Ciak si gira! Attrezzi multimediali contro il bullismo

Ciak si gira! Attrezzi multimediali contro il bullismo

Da gennaio 2019 stiamo seguendo il progetto Ciak si gira! Attrezzi multimediali contro il bullismo che sta realizzando una serie di attività sul territorio di Treviglio (Bg) per prevenire il bullismo.

Nato dall’esigenza del territorio di preoccuparsi di una problematica sociale diffusa, il progetto ha messo al centro delle proprie azioni la promozione delle competenze dei ragazzi e della comunità educante che li incontra quotidianamente nei contesti formali e informali.

Fare rete, tessere nuove relazioni, creare occasioni e possibilità, dare voce ai ragazzi e anche agli adulti per gli sguardi che ciascuno porta con se, per le proprie esperienze di vita (giovani e meno giovani, informali e professionali) e per quelle viste, mitizzate e a volte emulate sono le coordinate che ci hanno guidati nella costruzione di una cassetta degli attrezzi che possa essere utilizzata da tutti. Nel sito del progetto si alternano infatti contenuti che possono essere utilizzati per portare le riflessioni in classe, in incontri con i genitori, da far girare nei gruppi informali,… il tutto messo a disposizione gratuitamente (chiediamo solo in cambio d’essere citati come realizzatori dei prodotti e di farci sapere che li state utilizzando).

I prodotti sono stati realizzati con i ragazzi dagli 11 ai 18 anni ed adulti che hanno partecipato alla realizzazione di fotofumetti realizzati con il supporto degli educatori della Cooperativa Agape e del Cag Santagostino della Fondazione Portaluppi, di laboratori teatrali e di video condotti dalla nostra Scuola d’Arte Teatrale.

Un movimento cittadino che, partito con l’Istituto Comprensivo Tommaso Grossi come capofila e dall’amministrazione comunale cittadina, ha coinvolto oltre alle realtà sopracitate una fitta rete di realtà scolastiche presenti sul territorio ed ha ricevuto il finanziamento messo a disposizione per 30 progetti da Regione Lombardia per il bando Bullout 2018 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *